Piano di sostenabilità

Piano di sostenabilità

La Confederazione Svizzera ha deciso che l’UNWDF dovrà essere un evento internazionale all’insegna della sostenibilità e ha quindi elaborato una serie di azioni e raccomandazioni che sono confluite in un piano.

I lavori relativi al piano di sostenibilità sono iniziati nel dicembre del 2019. Questo piano è stato redatto dal team del progetto Road to Bern / UNWDF in collaborazione con il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), l’Ufficio federale dello sviluppo territoriale (ARE) e l’Ufficio federale dell’energia (UFE). Il documento è stato elaborato in consultazione con i partner [Nazioni Unite, Kursaal Bern AG, Swiss International Air Lines (SWISS), Bern Welcome, Svizzera Turismo e CBM Global] e in stretta cooperazione con l’International Disability Alliance.

Il Forum rispetterà le tre dimensioni dello sviluppo sostenibile, che si compone di aspetti economici, sociali e ambientali. Il piano è centrato principalmente sull’impatto ambientale dell’UNWDF 2021, poiché le principali conseguenze (negative) della conferenza riguarderanno l’ambiente. Dato che molti partecipanti seguiranno il Forum online, il formato ibrido della conferenza concorrerà a ridurre l’impatto negativo.

Si è riflettuto su come gestire l’impatto causato dalle emissioni di CO2, lo smaltimento dei rifiuti e il consumo di acqua, senza trascurare le questioni economiche e sociali. Il piano deve inoltre coprire anche altri aspetti, come la parità di genere, una rappresentanza geografica equilibrata, l’accessibilità per le persone con disabilità e l’indotto economico dell’evento per la regione di Berna e la Svizzera.

Le misure proposte si concentrano sui seguenti punti:

  • evento neutro in termini di CO2
  • mobilità
  • approvvigionamento
  • logistica
  • aspetti sociali
  • aspetti economici
  • conferenze sostenibili

È la prima volta che l’UNWDF viene organizzato all’insegna della sostenibilità. In quanto Paese ospite, la Confederazione intende creare condizioni favorevoli per un dialogo proficuo che consenta di migliorare l’impiego dei dati e di garantire che nessuno sia lasciato indietro, assicurando inoltre il rispetto della natura, degli esseri umani e dell’economia locale.

Inoltre, con questo piano cerchiamo di fornire elementi utili per gli organizzatori che vorrebbero gestire eventi futuri all’insegna della sostenibilità. I partenariati creati e portati avanti al Forum comprendono infatti anche il trasferimento di conoscenze e di esperienze agli organizzatori di eventi futuri. Siamo sicuri che le azioni e le raccomandazioni previste da questo piano consentiranno di organizzare in futuro eventi più sostenibili.

La versione elettronica del piano di sostenibilità è ora disponibile: